Produttori

  • Carolina Ravarini 0 prodotti

  • Claudio Lopasso 1 prodotto

    Claudio Lopasso nasce a Milano nel 1963, si laurea in Architettura nel 1990 con una tesi dal titolo Progetto di una penna a sfera. Già dal 1987 lavora come product designer, realizzando diverse penne a sfera per la Parafernalia, per la quale progetta anche stand fieristici.

    Da sempre quello che caratterizza la sua attività di progettista è la ricerca di armonia nei volumi e negli spazi. Nel 1994 apre un proprio studio concentrandosi nel campo della progettazione architettonica e approfondendo temi che spaziano dall'edilizia residenziale a quella ospedaliera e alberghiera. In seguito, grazie anche a una nuovo interesse per il design italiano, ha realizzato diversi mobili, collaborando anche con artisti provenienti dal campo della scultura.

  • Giuseppe Giudici 0 prodotti

    Giuseppe Giudici nasce a Lecco nel 1956, dove fonda l’omonimo Studio Fotografico nel 1980.

    Si dedica da sempre alla fotografia d'arte, d'archeologia e d'architettura; specializzato nella fotografia dei beni culturali e architettonici, la sua ricerca tecnica è indirizzata verso metodi sempre più efficaci per la resa scientifica e documentaria. I suoi scatti sono presenti in oltre 100 volumi d’arte e di storia e alcuni di essi sono stati utilizzati per la promozione di mostre storico/archeologiche.

    Grazie all'esperienza sul campo unita a tecnologie all'avanguardia crea soluzioni visive che colpiscono e comunicano significati: innovazione e tradizione si uniscono così nel suo lavoro per intraprendere strade non ancora battute e per creare immagini che trasmettono sensazioni.

  • Guido De Zan 1 prodotto

    Guido De Zan nasce a Milano nel 1947. Nel 1974, dopo aver lavorato otto anni nel campo dell’assistenza a ragazzi con disabilità mentali, si laurea in Sociologia all’Università di Trento. Nel 1975 inizia la ricerca nel campo ceramico, utilizzando grès e porcellana per realizzare sia sculture che oggetti d’uso. Nel 1978 a Milano, accanto alle Colonne di San Lorenzo, apre il Coccio, il laboratorio con forno ceramico in cui lavorerà nell’arco di tre decenni. Da qui sono passate generazioni di assistenti e allievi provenienti da tutto il mondo. Recentemente, alla produzione ceramica affianca incisioni a secco e acqueforti. Vive e lavora a Milano.